Creiamo un’onda verde per fare rumore sulla salute mentale

Lottiamo contro i pregiudizi e abbattiamo insieme il muro dello stigma. Partecipare in tanti è importante. Guarda il video di Noemi e scopri perché!

Guarda il video

L'iniziativa

Abbiamo un obiettivo: contribuire a rendere reale il diritto alla salute mentale “per tutti e ovunque”!

INSIEMEPERLASALUTEMENTALE è un’iniziativa promossa da Lundbeck Italia S.p.A. per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema dei disturbi mentali.

Obiettivo dell’iniziativa è diffondere un’informazione senza pregiudizi sulle malattie mentali per ridare centralità alle persone che ne sono affette, rendendo visibile quello che troppo spesso è invisibile. A dare il sostegno alla campagna, oltre alle principali Società Scientifiche, Fondazioni e Associazioni Pazienti, vi sono quest’anno anche altre associazioni ed enti vicini al mondo della salute e attori operanti in ambiti diversi e complementari che hanno voluto dare la loro egida, a testimonianza di un impegno congiunto che coinvolge tutti… insieme per la salute mentale!

IN ITALIA, OGNI ANNO, 1 PERSONA SU 4 SOFFRE DI UN DISTURBO MENTALE1

Malgrado i numeri, la malattia mentale è ancora una condizione fortemente stigmatizzante. Le persone che vivono con i disturbi mentali e i loro cari, infatti, sono di frequente vittime di isolamento e pregiudizio, spesso dovuti alla poca conoscenza della malattia.

Per poter vincere la paura verso queste patologie e lo stigma che ancora oggi è presente, è fondamentale intervenire con una corretta informazione, affinché quante più persone possibili vengano a conoscenza di queste delicate tematiche e possano capire cosa significa convivere con una malattia mentale. La conoscenza è il primo passo verso la comprensione e l’empatia, perché solo attraverso la condivisione delle emozioni e la disponibilità di informazioni complete e corrette ci si può avvicinare a chi soffre di malattie mentali con rispetto, speranza e dignità, abolendo lo stigma, il pessimismo ed il senso di esclusione che esse percepiscono.

Facendo eco al tema della Giornata Mondiale della Salute Mentale 2020 - Salute mentale per tutti. Maggiori investimenti, maggiore accesso2, Lundbeck Italia S.p.A si unisce alle iniziative di sensibilizzazione in vista del 10 ottobre coinvolgendo nel progetto INSIEME PER LA SALUTE MENTALE, di cui è promotrice, numerosi altri attori che svolgono la loro attività nel mondo della salute o che sono vicini al tema della salute mentale.

Bibliografia

  1. http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_opuscoliPoster_422_allegato.pdf Ultimo accesso: 25 agosto 2020.
  2. https://wfmh.global/world-mental-health-day-2020/ Ultimo accesso: 25 agosto 2020.

Per comprendere pienamente quanto sia importante ancora oggi sensibilizzare sul tema della salute mentale è bene guardare ai dati del World Health Report dell'OMS del 2001: sono quasi 450 milioni le persone che vivono con disturbi mentali, disturbi che rappresentano tra le principali cause al mondo di disabilità. L'Organizzazione Mondiale della Sanità (2018) afferma che ogni 40 secondi nel mondo qualcuno muore per suicidio. Il numero di vittime supera le 800 000 persone all’anno, più di quelle che fa la guerra1.

Ecco perché è necessario intervenire su questo ambito che può riguardare chiunque, in qualunque momento della vita e in qualsiasi luogo.

La depressione è il disturbo mentale più diffuso in Italia e ha un impatto elevato soprattutto nella popolazione adulta e tra gli anziani:

  • colpisce circa 2,8 milioni di italiani2
  • ha una frequenza per le donne pari quasi al doppio rispetto agli uomini
  • ha un impatto negativo su chiunque viva accanto alla persona che ne è affetta, siano essi familiari o meno
  • è spesso associata all’ansia cronica, il 7% delle persone oltre i 14 anni ha sofferto di disturbi ansioso-depressivi2.

Diversa è la situazione per la schizofrenia:

  • colpisce circa 600.000 italiani
  • ha una frequenza simile tra uomini e donne3
  • può esordire anche durante l’adolescenza o in preadolescenza4
  • quando associata ad abuso di alcol e sostanze stupefacenti, essa presenta un maggiore rischio di manifestazioni psicotiche e un peggiore decorso clinico5.

Contrariamente ai disturbi della sfera affettiva ed ai disturbi d’ansia, che sono maggiormente frequenti nelle donne, i disturbi schizofrenici, quelli di personalità e quelli da abuso di sostanze sono più frequenti negli uomini6.

Depressione e schizofrenia non sono gli unici disturbi mentali ad incidere sulla vita delle persone che ne soffrono e in quella dei loro cari: i disturbi d’ansia e somatoformi, la mania, i disturbi bipolari, i disturbi della personalità e del comportamento e disturbi associati all’abuso di alcol o al consumo di sostanze stupefacenti sono tutte altre condizioni patologiche che hanno un impatto importante sulla persona e la società intera6.

Purtroppo, questi disturbi sono in aumento in ogni Paese del mondo e, se non si affronta tutti insieme il problema, tra il 2010 e il 2030 potrebbero costare all’economia globale fino a 16 mila miliardi di dollari, come dichiarato dal World Economic Forum (2018)1.

Bibliografia

  1. https://wfmh.global/world-mental-health-day-2020/. Ultimo accesso: 25 agosto 2020.
  2. https://www.istat.it/it/archivio/219807. Ultimo accesso: 25 agosto 2020.
  3. https://www.epicentro.iss.it/. Portale epicentro: portale dell’epidemiologia per la sanità pubblica a cura dell’Istituto Superiore di Sanità
  4. Hoffmann A et al. Int J Mol Sci. 2018 Nov 30;19(12):3829.
  5. Khokhar JY et al. Schizophr Res. 2018 Apr;194:78-85.
  6. http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pubblicazioni_2932_allegato.pdf Ultimo accesso: 25 agosto 2020.

La pandemia COVID-19 di cui abbiamo fatto esperienza negli ultimi mesi ha impattato in maniera considerevole sulle nostre vite con ripercussioni sul benessere psicologico e psichiatrico di milioni di persone nel mondo.

Ansia, stress, depressione sono alcune delle manifestazioni osservabili in soggetti esposti al pericolo del virus e alle misure di quarantena e di distanziamento sociale: la distanza fisica e l'isolamento, hanno conseguenze negative sulla salute mentale e rappresentano fattori di rischio per diversi disturbi tra cui l'ansia, i disturbi affettivi, il disturbo post-traumatico da stress1,2. Nelle popolazioni fortemente colpite dalla pandemia (per esempio la popolazione lombarda per quanto riguarda il nostro Paese) diventa centrale la preoccupazione per l'accesso ai servizi e alla continuità di cura per le persone affette da condizioni pregresse o in sviluppo3.

Le caratteristiche della pandemia e quelle delle misure messe in atto per contenerla hanno cambiato il mondo facendo perdere alcuni punti di riferimento. Per questo è importante e necessario, oggi più che mai, che la salute mentale diventi una priorità per l’intera società, soprattutto in un’ottica di ripartenza.

Bibliografia

  1. Mazza C et al. Int J Environ Res Public Health. 2020 May 2;17(9):3165.
  2. Giallonardo et al. Front Psychiatry. 2020 Jun 5;11:533.
  3. https://www.euro.who.int/en/health-topics/noncommunicable-diseases/mental-health/data-and-resources/mental-health-and-covid-19 Ultimo accesso 25 agosto 2020.

Affinché si possa agire tutti insieme, è necessario che le diagnosi e le cure siano davvero accessibili a tutti senza dover sentire il peso delle necessità economiche.

Serve quindi che si ricordi e si ampli l’approccio alla cura della salute mentale in tutti i settori: sociali, personali e professionali, perché il diritto alla salute mentale sia riconosciuto e tutelato in ogni ambito della vita della persona.

“La salute mentale è un diritto umano - è tempo che la salute mentale sia disponibile per tutti. Un'assistenza sanitaria di base accessibile e di qualità è la base per una copertura sanitaria universale ed è urgentemente necessaria quando il mondo è alle prese con l'attuale emergenza”
Dr.ssa Ingrid Daniels, Presidente della World Federation for Mental Health1

Per questo è necessario che tutti siano pronti a comprendere cosa accade intorno a loro, ricordando sempre che la salute è, anche, salute mentale.

#insiemeperlasalutementale

Link utili:

Bibliografia

  1. https://wfmh.global/world-mental-health-day-2020/. Ultimo accesso 25 agosto 2020

La salute mentale è un presupposto nella vita di ogni persona perché, come sottolinea l’Organizzazione Mondiale della Sanità, “Non c’è salute senza salute mentale”.

La salute mentale riguarda tutti e tutti noi possiamo fare qualcosa!

Facciamolo subito, facciamolo insieme.

#insiemeperlasalutementale

Come partecipare

Tutti possono contribuire ad abbattere il muro dello stigma. Fallo anche tu da oggi e per tutto ottobre, mese della Salute Mentale!

Partecipa alla challenge SU
TIKTOK:

cerca l’hashtag #insiemeperlasalutementale registra un video riproducendo la coreografia dell’Accademia Kataklò e condividilo!

Per tutti gli altri social scarica la traccia musicale e la coreografia dei Kataklò e

Registra la tua performance video

oppure

Carica una foto
indossando qualcosa di verde,
il colore della Salute Mentale, e condividi il post come "visibile a tutti", aggiungi #insiemeperlasalutementale e @LundbeckItalia. Su Facebook ricordati di taggare @BrainTalk Italia

Vuoi un’idea in più per partecipare?

Vesti il sostegno all’iniziativa!

Aggiungi il motivo “Insieme per la Salute Mentale” alla foto profilo direttamente su Facebook e riutilizzalo su tutti i canali social. Se non hai un profilo Facebook, scaricalo da qui.

Scaricalo qui

Utilizza il virtual background per le tue call ed eventi online.

Scaricalo qui

L’onda di energia

contro il pregiudizio

Dai un’occhiata a quello che sta accadendo sui Social e lasciati contagiare dall’onda di energia. Vuoi essere tu il prossimo a partecipare? Unisciti a noi!

Hai perso gli eventi della Giornata Mondiale della Salute Mentale del 10 Ottobre?

Fortune Italia:
GIORNATA MONDIALE DELLA SALUTE MENTALE, GLI ESPERTI DEL SETTORE E IL MONDO DELLE AZIENDE SI CONFRONTANO

Rivivi l’evento di Fortune Italia

la Repubblica: MEDTALK - INSIEME PER LA SALUTE MENTALE
Rivivi l’evento di la Repubblica

Che cos’è la Giornata Mondiale della Salute Mentale

La Giornata Mondiale della Salute Mentale (World Mental Health Day) è un’iniziativa che si celebra il 10 ottobre di ogni anno. Istituita nel 1992 dalla Federazione Mondiale per la Salute Mentale (WFMH), la ricorrenza promuove la consapevolezza e la difesa della salute mentale contro lo stigma sociale.

Scopri di più e approfondisci il tema di quest’anno!

Iniziativa promossa da:

Logo Lundbeck

Lundbeck Italia S.p.A. è una società che fa parte del Gruppo Lundbeck, leader internazionale in ambito farmaceutico con sede a Valby – Copenaghen.

È attiva in Italia dal 1994 ovvero da oltre 25 anni, e lavora costantemente con l’obiettivo di mettere a disposizione della classe medica, non solo farmaci, ma anche soluzioni e servizi innovativi in grado di migliorare la qualità di vita dei pazienti affetti da disturbi psichiatrici e neurologici.

È una realtà giovane – che dei giovani possiede la grinta e il dinamismo necessari per affrontare il futuro – ma caratterizzata dal ricco patrimonio di conoscenze specialistiche ed esperienze del grande Gruppo farmaceutico di cui fa parte.

Lundbeck Italia ha deciso di lanciare l’iniziativa “Insieme per la salute mentale” consapevole che solo attraverso la collaborazione si possono affrontare temi complessi e delicati come quello della salute mentale.

Lavorando insieme possiamo fare sì che la salute mentale rappresenti un diritto per tutti, ovunque.

Quest’anno più che mai questo tema assume un ruolo di primaria importanza essendo un elemento imprescindibile per la ripartenza e la ricostruzione in era COVID-19.

Tiziana MeleManaging Director Lundbeck Italia S.p.A.


Con il patrocinio di:


PRESS RELEASE